Italiano

Denise Alesi

"Evoluzione"

Evoluzione è una raccolta di dialoghi che l'autrice, Denise Alesi, compone trovandosi a rivestire i panni di colei che osserva - e  che al tempo stesso vive in prima persona - il vortice degli atavici, umani conflitti. Sperimentando alcune similitudini rispetto il percorso dantesco della “Divina Commedia”, Denise si trova all’età di quarantasette anni, a navigare nella tempesta generata dal Caos, scandagliando anfratti mai esplorati prima, in quanto occultati dalle nubi del male. Ella intraprende una serie di conversazioni, concatenate, individuando nel Cosmo, l’immaginario interlocutore che le consente di sviscerare i meccanismi legati alla considerazione dei limiti antropici, fino a incontrare, distintamente, le credenze che l’avevano sempre allontanata dalla verità e dalla conoscenza di sé. Il percorso intrapreso dalla scrittrice offre - fin dai suoi albori - l’approccio alla scoperta dell’umana fragilità, avvolta da molteplici arcane ombre, per poi proseguire, faticosamente, nel cammino che le consentirà di ampliare il campo visivo del proprio sguardo. Dalla genesi di questa indagine, nasce un personale processo evolutivo che non può essere disgiunto da riflessioni filosofiche, indotte dall’osservazione dei comportamenti che sono frutto dell’inconsapevolezza dell’uomo.  


Dal soliloquio interiore, indirizzato al Cosmo, nascono quaranta dialoghi (al cui titolo corrisponde un numero sequenziale), i quali rappresentano il personale processo in cui l’autrice si trova a essere contemporaneamente oggetto osservato e soggetto consapevole.

L’indagine intrapresa trae origine dal riconoscimento delle recondite paure, che generano dolori e piaghe destinate a non guarire e rimanere inascoltate, se non viene intrapreso un percorso evolutivo il quale ha sempre origine dall’incontro con l’inferno e dalla sua accettazione. Vivere pienamente gli inferi - senza giudicare la legittimità della sofferenza - apre al desiderio di indagine e di studio delle possibilità per la mente umana, di affrancarsi dalla superstizione e dai pensieri condizionati, dunque dall’ego. Da questo momento in poi, il duro lavoro effettuato sulla propria persona, consente di proseguire verso la dimensione del Purgatorio e infine del Paradiso, ove regna la piena consapevolezza e la visione delle cose, scevre da qualunque identificazione.

L’esperienza dell’esplorazione del dolore, della sua conoscenza e accettazione, dimostra - al di là dell’erronea modalità di pensiero, che implica l’incapacità di sostenere il peso della sofferenza - la sua missione salvifica, possibile attraverso una totale comprensione del dolore stesso, quale elemento intrinseco e perpetuo dell’essenza della vita. Il fuoco dell’inferno, sospinto dalle convinzioni di cui si nutre la fragilità umana, conosce la sua massima intensità, generando numerosi istanti di morte dell’anima che tradisce la sua natura e, infine, solo grazie alla trasformazione alchemica della disperazione, l’individuo può approdare alla verità cosmica.


I dialoghi non sono portatori di risposte o soluzioni, ma testimoniano la possibilità di comprensione della missione dell’esistenza che scaturisce dall’incontro con il sé e con il reale. All’origine di ogni azione distruttiva, verso se stessi e verso il prossimo, giacciono infiniti timori che sorgono in quanto l’uomo non è in grado di affrontare i molteplici “abbandoni” dei quali è continuamente oggetto. Il percorso evolutivo della scrittrice, contempla la presa di coscienza dei vizi e delle distorsioni del pensiero che orientano verso atti puramente meccanici, avulsi dal libero arbitrio; il personale lavoro di esplorazione psicologica rispetto i meccanismi fuorvianti dell’ego conduce, infine, al processo di individuazione Junghiano oltre che di purificazione spirituale.   

L’osservazione della personale, intima dimensione - al di là degli schemi edificati nel corso degli anni - conferiscono a Denise Alesi una maggiore consapevolezza, portatrice di una coscienza nuova che intende svincolarsi dall’abitudine al giudizio, offrendo altresì gli strumenti di valutazione per il raggiungimento della libertà di pensiero e azione, profondamente ricercati in anni di indagine.  

 

>> Aquista "Evoluzione" su Amazon.it



Foto di copertina, ritratto di Denise Alesi

Photo: © Sandro Frinolli Puzzilli

Tutti i diritti sono di proprietà dell'autore, ne è vietata la riproduzione anche parziale